Piaggio Shop

I tuoi filtri scelti:
Mostra di piùMostra meno
Piaggio è uno dei più grandi produttori di scooter nel mondo.
 
Attualmente il gruppo Piaggio commercializza i brand Piaggio, Vespa, Derbi, Gilera e Aprilia
 
Rinaldo Piaggio nel 1884 fonda la Società Rinaldo Piaggio, produttrice di arredamento navale, in seguito di produzioni metalmeccaniche e ferroviarie.Nei primi anni venti Piaggio costruisce il treno reale e alcuni elettrodomestici rivoluzionari sia dal punto di vista del design che dell'utilizzo..
 
Nel 1938 muore Rinaldo Piaggio: i suoi figli si dividono responsabilità e competenze, ad Armando vanno gli stabilimenti liguri e a Enrico Piaggio quelli toscani.
A guerra finita, nel 1945, iniziano le operazioni di ricostruzione degli stabilimenti di Pontedera e si sviluppano i prototipi di Vespa.
 
La storia della Piaggio ha dunque una svolta nel dopoguerra, quando, il 23 aprile 1946, su progetto dello stesso D'Ascanio, viene brevettata una motocicletta il cui nome diventerà quasi un sinonimo di "Piaggio": la Vespa.
Nel 1947 nasce l'Ape Piaggio, il veicolo a tre ruote che entra nell'uso quotidiano, trovando varie applicazioni pratiche: l'ape risciò, l'ape cassone, l'ape taxi, l'ape calessino. Fu costruito pensando alle esigenze di trasporto merci nell'Italia del dopoguerra.
 
Dopo la morte di Enrico Piaggio, avvenuta nel 1965, l'azienda passa sotto il controllo degli Agnelli. Una fase segnata dall'acquisto della Gilera nel 1969 e dall'ampliamento della gamma: sono gli anni del Ciao (1967) del Bravo, del Boxer, del Si, del Grillo.
Dagli anni '90 vengono prodotti gli scooter Zip (1992), Hexagon (1994), Liberty (1995), X9 (2000), Beverly (2001).
Nel 2006 acquisisce l'azienda veneta Aprilia.
 
EasyParts offre un vasto assortimenti di ricambi Piaggio ed i brand Derbi, Gilera e Aprilia. Siamo inoltre il distributore di ricambi per i veicoli come l’Apecar, Porter Quargo e Microcar per il Benelux e Nord Europa.
 


Attenzione! Stiamo ancora lavorando sulle traduzioni di tutte le pagine. I nomi degli articoli e certe pagine possono ancora apparire in olandese o in inglese.